Articoli,  Tornei

Oblivion Games PPTQ WINNER Boros Angels

Ciao a tutti, sono Edoardo Rosadini ed oggi vi narrerò del PPTQ vinto a Torino presso:”Oblivion Games”.
Tornato da poco dal GP a Lille in cui giocai Golgari Midrange ed in cui feci un buon risultato, non eccezionale ma buono concludendo con un day2 ed un 11-4 finale mi si parò davanti la scelta di che mazzo giocare al prossimo PPTQ.
Di base, per il PPTQ che avrei dovuto affrontare successivamente a quell’evento mi sarei soffermato sul portare il mazzo che mi garantì quel risultato ma, analizzando l’evolversi del meta, decisi di fare una scelta differente portando Boros Angels.
Il mazzo mi parvea una buona scelta dato che mi aspettavo molti Blue Red Phoenix, Golgari in svariate quantità e Mono Red Frienzy( che essendo il mazzo vincitore di uno dei due GP, avrebbe portato molto interesse).

Perché ho scelto Boros:
1) Buonissimo Match Up contro Blue Red Phoenix, carte come Lava Coil, Ixalan’s Binding da giocare su Crackling Drake, ed Adanto Vanguard favoriscono molto.
2) Hai un buon match up contro Golgari, te la giochi molto! Certo, non vuol dire che tu vinca sempre automaticamente, anzi! Ma sicuramente saranno delle partite giocate il più delle volte, vedo Boros con un leggero vantaggio grazie a Tocatli Honor Guard e tutti i volanti che contraddistinguono il mazzo.
3) Contro Mono Red Frienzy non stai male, dipende che partenze farà il tuo avversario ma giocare 3 Lyra Dawnbringer maindeck diciamo che aiuta molto.

Match Up brutti:
Controllo in ogni sua forma e dimensione o quasi, se contro Jeskai il match up è quasi giocato, in caso di Esper o Grixis la partita è dura molto dura.
Dopo avervi tediato con delle informazioni relative al perché io abbia voluto il mazzo, vi narrerò il PPTQ con relativi mazzi incontrati.

 

 

IL MAZZO:

(60)
Adanto Vanguard
Tocatli Honor Guard
History Of Benalia
Resplendent Angel
Aurelia, Exemplar Of Justice
Rekindling Phoenix
Lyra Dawnbringer
Shock
Lava Coil
Justice Strike
Ixalan’s Binding
Karn, Scion Of Urza
Sacred Foundry
Clifftop Retreat
Boros Guildgate
Plains
Mountain

Sideboard:

(15)
Ixalan’s Binding
Dire Fleet Daredevil
Banefire
Fight With Fire
Deafening Clarion
Seal Away
The Immortal Sun

1° Turno: GW Aggro.: 2-1 Vinto.
Mi trovai contro un ragazzo che già incontrai qualche volta, persi la prima partita perché semplicemente il suo mazzo picchiò forte e non potei far altro che soccombere.
Decisi, allora,  di giocare post side come un controllo, andando ad inserire i Seal Away il terzo Ixalan’s Binding, Deafening Clarion ed infine Fight With Fire.
La strategia pagò sicuramente, andando a chiudere facilmente il secondo game in poco tempo, mentre il terzo game lui si fermò a due sole terre per un buon lasso di tempo pur avendo in campo un Llanowar Elves che lo portò obbligatoriamente a perdere, non potendo castare i suoi drop a 4.
Anche se mi dovetti subire due Steel Leaf Champion risolti da un Fight With Fire ed un Lava Coil i vari angeli chiusero il game.

2° Turno: Selesnya Tokens 2-0

Il match credo che sia giocato, il fatto di aver molte creature volanti forse avvantaggia leggermente Boros, ma in caso di multiple March Of The Multitudes nel primo game avrei potuto far ben poco per risolverle.
Il primo game lui si dimenticò di far girare Legion’s Landing attaccando con almeno tre creature, una volta andato ai blocchi non gliela feci girare ed il fatto di aver dovuto aspettare un turno mi diede un leggero vantaggio. La partita si chiuse grazie ad una Lyra Dawnbringer che stava attaccando con cautela grazie ad Aurelia, Exemplar Of Justice impedendole di stare sotto Seal Away.
Nel secondo game sideai le Defening Clarion ed i Fight with Fire.
La partita fu vinta da una Deafening Clariongiocata al momento giusto che distrusse  tutte le sue creature ed impedito di giocare March Of The Multitudes.

 

Related image

3° Game: UB Surveil 2-1
Ecco, finalmente mi trovai contro un controllo, anche se leggermente atipico rispetto a quelli “classici”.
La prima partita lui fece qualche Thought Erasure ma non vide la carta principale del mazzo, Disinformation Campaign ed una serie di History Of Benalia giocate una dietro l’altra chiusero la partita.
La seconda partita prese  una svolta del tutto differente, il suo mazzo fece quello che doveva fare, mi mandò al topdeck e lui risolvendo un Doom Whisperer chiuse la partita.
Ultima partita, tenni una mano veramente forte con una buona curva mentre purtroppo il mio avversario si impiantò a sole tre terre non riuscendo mai a vedere la quarta e morendo sotto i colpi di un’ Aurelia, Exemplar Of Justice.

4° e 5° game: Patta Intenzionale.

Entrai in Top 8 come secondo classificato ed al primo turno beccai un ragazzo che giocava UR Phoenix, come già detto un match up più che positivo.

Quarti di finali UR Phoenix: 2-0
Le parite ebbero veramente nulla da dire, la prima partita si perse sotto i colpi di due Adanto Vanguard ed un’Aurelia, Exemplar Of Justice.
Il secondo game un Ixalan’s Binding su un Crackling Drake chiuse quasi la partita avendone il mio avversario almeno un altro in mano e non potendo, quindi, giocare una delle sue carte migliori.
Game vinto sempre grazie agli Adanto Vanguard e dei Dire Fleet Daredevil che inserii dalla sideboard.

Semifinale Boros Angels: 2-1
Il mirror è una partita che avrei preferito evitare ma che dire, capita.
Partii io perché più in alto in classifica e feci delle giocate in serie molto forti.
Adanto Vanguard seguito da History Of Benalia, Aurelia, Exemplar Of Justice ed Lyra Dawnbringer alla fine.
Ci mettemmo  più tempo a sideare che a giocare effettivamente la partita.
Nel secondo game il mio avversario tenne gli Adanto Vanguard cosa che onestamente non mi aspettai e morìì sotto i loro colpi.
Anche in questo caso partita non veloce ma di più.
Terzo game e forse uno dei migliori:
Anche in questo caso feci una buona serie di giocate arrivando a poggiare Aurelia, Exemplar Of Justice di quarto turno.
Al mio quinto turno ebbi la possibilità di giocare Lyra Dawnbringer ma preferii giocare una Rekindling Phoenix senza giocare la quinta terra che avevo in mano, per attirarne almeno una rimozione su di essa (cosa che avvenne).
Successivamente, una volta giocata Lyra Dawnbringer, il turno successivo pensai di aver la partita in pugno ma ciò non avvenne.
Il mio avversario riuscì a pescare in serie uno Shock che insieme ad un Lava Coil mi uccise la mia Lyra Dawnbringer ed a giocare lui stesso la sua Lyra Dawnbringer. Dovetti prendere un bel po’ di danni avendo lui in campo anche un’Aurelia, Exemplar Of Justice ed io in mano un bellissimo Lava Coil utile quanto un ombrello rotto in un giorno di pioggia scrosciante.
Il fato mi assisttte e e pescai una soluzione Fight With Fire giocato immediatamente sulla Lyra Dawnbringer avversaria. Attacai con tutto ed avendo Aurelia, Exemplar Of Justice bloccato la mia Aurelia, Exemplar Of Justice attaccante, usai finalmente quel Lava Coil per uccidergliela.
Con il mio avversario senza più creature in campo e zero carte in mano la partita si ribaltò fino a farmi vincere.
(Da sottolineare che le sue prossime due pescate furono due terre, quindi anche un poco sfortunato).

Image result for fight with fire art

Finale Mono Red Frienzy: 2-0
Vado in finale contro un amico con cui salii insieme ad altri per giocare quel PPTQ.
Aveva già fatto una strage in sala di ben due Boros Angels ed, pure ritenendolo un buon match up, temevo che potessi essere il terzo a venir bruciato vivo da quel mazzo.
Fortunatamente non avvenne.
Il primo game un Tocatli Honor Guard bloccò alcune creature chiave per lui ed l’aver pescato ben 7 terre non lo aiutò. Una volta calati gli angeli la partita si concluse facilmente.
Secondo Game lui partì abbastanza bene, costringendomi a fare una Deafening Clarion di terzo turno.
Successivamente calai di quinto turno Aurelia, Exemplar Of Justice al posto di Lyra Dawnbringer di quali ne avevo ben due in mano. Giocai in questo modo ipotizzando che il mio avversario avesse Fight With Fire e che non volesse sprecarlo su quella carta ma aspettare che scendesse Lyra Dawnbringer. Infatti non me la uccise così potei giocare la mia Lyra Dawnbringer il turno successivo ed attaccare con Aurelia, Exemplar Of Justice curando ben 5 vite.
Perché si ragazzi, Lyra Dawnbringer da pure Legame Vitale agli altri angeli.
Da lì in poi il game fu in discesa, anche se il mio avversario aveva ben due Fight With Fire in mano!

 

SIDEATE BASE DEL MAZZO:

Mono red:
+ 3 Dire Fleet Daredevil + 3 Seal Away + 3 Deafening Clarion
– 4 Adanto Vanguard -2 Karn, Scion Of Urza -2 Resplendent Angel -1 Tocatl Honor Guard

Golgari Midrange:
+2 The Immortal Sun
-2 Ixalan’s Binding

UR Phoenix
+3 Seal Away + 1 Ixalan’s Binding +3 Dire Fleet Daredevil
-3 Tocatli Honor Guard -3 Rekindling Phoenix -1 Karn, Scion Of Urza

Jeskai Control:
-3 Tocatli Honor Guard -4 Lava Coil -2Shock[/mtg_card[
+3 [mtg_card]Dire Fleet Daredevil
+ 1 Banefire +2 The Immortal Sun + 2 Fight With Fire +1 Ixalan’ s Binding

Mirror:
-4 Adanto Vanguard – 3 Tocatli Honor Guard -2 Shock
+ 2 Fight With Fire + 2 Seal Away +1 Ixalan’s Binding + 2 Dire Fleet Daredevil

Nota Bene:
Potete togliere anche 4 History Of Benalia per 3 Deafening Clarion ed il terzo Dire Fleet Daredevil.

Così ho vinto il mio PPTQ!
Il mazzo lo reputo veramente molto forte ed anche divertente!
Se lo riporterei in questo momento?
Probabilmente opterei per Jeskai Control, trovo che sia un mazzo fortissimo ora e che possa perdere solo per due motivi:
1) Per colpa di sé stesso
2) Per colpa di colui che lo gioca

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *