Articoli

Mentalità ed approccio al gioco

Sappiamo tutti che Magic è un gioco dalle mille sfaccettature! Passiamo dal Kitchen Table fino a livelli di competizione maggiore e più seria tra i quali vi è un enorme divario.
Il 12 Maggio presso Galactus di Roma si terrà il primo MCQ(Mythic Champion Qualifier) un torneo che garantirà al vincitore l’accesso al Mythic Champion di Barcellona! Questo è un torneo nuovo per coloro i quali sono della generazione dei PPTQ (Preliminary Pro Tour Qualifier) e nuovissimi per  gli Arena Players la cui generazione è nata quasi senza tornei professionistici a cui partecipare se non digitali.
Quindi come comportarsi per prepararsi al meglio per eventi che esulino da un semplice PPTQ, FNM (Friday Night Magic) o dal semplice Kitchen Table? Se vi siete voluti alzare dal tavolo con gli amici e se desiderate un approccio più serio al gioco questo articolo vi servirà per non arrivare totalmente impreparati a questo primo evento a cui parteciperete.

Preparazione: 
Prepararsi è alla base di ogni tipo di evento sia di Magic che di qualsiasi ambito sportivo o no quindi il playtest (giocare e testare il mazzo che si ha scelto di portare) è molto importante perché ti permetterà di identificare i punti deboli del tuo mazzo, i difetti e varie correzioni che potrai andare a fare lungo il playtest per aggiustare gli eventuali errori di deckbuilding(costruzione del mazzo) o per cambiarlo definitivamente nel caso non desse risultati sperati.

Netdecking:
Il Netdecking, ovvero il fenomeno di copiare le liste migliori da Internet, non è un vostro nemico! Non temete di copiare le liste migliori, soprattutto se inesperti! Pure i Pro più affermati si dedicano al netdecking andando a modificare il mazzo, se lo ritengono necessario, per adattarlo più ad un loro stile di gioco o nel caso ne preferiscano alcune carte al posto di altre! Il Netdeck è molto importante ma va fatto in maniera coscienziosa andando a capire il motivo per cui determinate carte vengano giocate al posto di altre!

 

Ascoltate voi stessi ma siate flessibili:
Nell’ambito di Magic ognuno ha ed avrà sempre opinioni differenti su: un mazzo, una carta, delle scelte di Sideboard; tutto questo è normale essendo il gioco così tanto differente e vario! Il mio consiglio è di ascoltare voi stessi innanzitutto ma di ponderare sempre i consigli dei vostri amici/ team! A volte la critica ad una vostra giocata o carta non è sempre una critica negativa ma ascoltate i consigli per migliorare il vostro approccio al gioco!

L’avversario ed i se non ti portano da nessuna parte:
Moltissime volte mi è capitato di sentire le frasi:” Eh se avessi pescato… Se tu non avessi pescato… ecc ecc” Queste sono frasi che dovreste tentare di dimenticare! Spesso si attribuisce una partita persa alla fortuna del vostro avversario, io vorrei farvi fare un passo indietro e farvi analizzare la vostra partita, siete sicuri di aver giocato nel modo giusto? Di aver tenuto una buona mano? Di aver fatto la giocata giusta al momento giusto? Prima di attribuire la vittoria di una partita alla fortuna/bravura di un avversario siate sicuri di non esser stati voi i primi a sbagliare una giocata! Nel caso ciò non sia avvenuto l’amarezza per la sconfitta è normale e lecita ma non avrete nulla da recriminare sul vostro gioco e questo atteggiamento positivo pagherà nei turni di gioco successivi!

Esempio:
Game 3 BG Rock VS UW Control

Image result for thoughtseize art

Il giocatore con BG Rock fa un Thoughtseize e l’avversario rivelerà una mano con Path To Exile 2 Jace, The Mind Sculptor ed un Cryptic Command. Il giocatore di BG Rock andrà a scartare il Path To Exile per poi poter incominciare un piano aggressivo con il Tarmogoyf nella propria mano. Fin qui il ragionamento pare esser tutto corretto ma ora vi farò vedere gli errori alla base:
Il giocatore di BG aveva in mano un altro Thoughtseize e zero carte per rimuovere Jace, The Mind Sculptor nel caso fosse entrato in gioco. Il piano di scartare la rimozione sembrava quello più lineare ma anche quello più sbagliato! Infatti il giocatore di UW Control riuscirà a giocare il suo Planeswalker e pescare più e più volte trovando soluzioni ad ogni minaccia proposta dal giocatore con BG pur avente due liliane in campo: Liliana Of The Veil e Liliana, The Last Hope. Sul subito l’errore non è stato palese, ma ripensandoci è stato un errore fatale! Senza quei due Planeswalker in mano il nostro avversario avrebbe pescato moltissime carte in meno e saremmo riusciti ad andare a vincere la partita molto probabilmente! L’errore, quindi, è stato nostro e non di un Terminus fortunato visto dal nostro avversario al momento giusto!
Da qui traiamo un’altra grande lezione:

Riflettete:
Non importa se ci mettete qualche secondo (non interi minuti) in più per prendere una decisione! L’importante è che facciate la decisione giusta!

Mentalità:
I tornei di Magic soprattutto a livelli più alto non è sempre molto Friendly, tutt’altro! Non fatevi intimorire, giocate la vostra partita e non abbiate paura dei vostri avversari magari più esperti, la partita di magic va giocata e se giocherete bene avrete le sue stesse possibilità di vincere.

Juuuuuuuuudge:
Il Judge non è vostro nemico ma una risorsa! Chiamatelo quando il vostro avversario farà degli errori o anche quando voi stessi li compierete! Un comportamento pulito e corretto è ciò che distingue un vero giocatore di Magic! Spesso si glissa su alcuni errori fatti dal nostro avversario pensando siano: dimenticanze, disattenzione, errori da principianti ecc ecc… Talvolta è così e potrà capitare altre volte invece son errori che paiono di disattenzione ma son fatti apposta! Chiamare il Judge per queste questioni previene che questi giocatori possano reiterare “l’errore” fatto più volte dato che riceveranno dei “Warning” per averli fatti!

Diciamo che ci siamo quasi manca credo la parte principale e fondamentale tra tutte

Divertitevi!
Ci siamo quasi, manca quello penso sia la parte principale e fondamentale tra tutte:” il divertimento” è alla base di questo! Io, personalmente, tento sempre di mettere a mio agio il mio avversario con del buon trash talking perché  è una mia caratteristica di gioco! Tendo a giocare mazzi competitivi e forti che possano divertirmi e cerco di partecipare agli eventi con i miei amici e compagni di team per condividere con loro le esperienze che solo magic potrà regalarvi!

Questo è un articolo un po’ diverso dal solito ma spero che possa esservi stato utile! Il boss vi saluta anche oggi e nel caso abbiate altri suggerimenti da dare scrivete e commentate, sarò ben disposto a leggerli tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *