Articoli

Magic theorycraft: Influenza della community nel metagame di magic

Se esiste una cosa che ho imparato riguardo internet è di quanto potente sia un gruppo di persone abbastanza largo che riesce a comunicare.
Questo, ovviamente, ha un forte impatto nelle nostre vite: notizie in tempo reale, messaggi istantanei, trasferimenti veloci di documentazione e denaro.


Tutte cose che ormai sono comuni, ma se vi dicessi che internet ha un effetto enorme anche sul metagame di Magic ci credereste? Così grande che non esagero nel dire che esiste sempre un fattore importante che dovete tenere presente, con così tanto materiale online magic ha un altro cruciale punto focale nella sua ellisse ora: le informazioni.

Tempo fa nel nostro amato standard si venne a sviluppare una combo molto simile ad una che tormentava il modern per taluni o lo rendeva un paradiso per altri.
L’archetipo di cui sto parlando è il così detto:” CopyCat” che permetteva, prima del ban, di fare infinite copie di Felidar Guardian grazie all’abilità di Saheeli Rai.
Il dipartimento Ricerca e Sviluppo(R&D) disse di non esser stato in grado di notare la combo durante il periodo di test delle varie carte dell’ormai fu Kaladesh ed Aether Revolt. Com’è possibile mi chiedo io, allora, che passarono solo due minuti (letteralmente) prima che i giocatori da tutto il mondo se ne accorgessero?


Internet ci dona informazioni perfette e permette ai giocatori di lavorare in modo coordinato creando e aggiornando nuove idee e interazioni. Oltre questo questo tipo di pratica da parte dei giocatori , internet da accesso ai dati di tornei oltre che ai mazzi migliori in uno specifico formato.

Questo significa che un giocatore medio scaltro può sfruttare questi dati per creare sideboard sempre migliori o anche solo per raffinare la funzione del mazzo in se. Questo molti di voi potrebbero considerarlo una ode ai netdeckers(coloro che copiano i mazzi online) non è così, se lo chiedete a me infatti netdeckare è un più che valido processo di apprendimento per nuovi e vecchi giocatori.

Sfruttare la potenza della rete e delle ampie e vaste risorse che essa ci fornisce ci e vi permettono di adoperare al meglio le vostre capacità.

Oltre a questo internet offre anche molti mazzi semi-sconosciut la possibilità di brillare e di ottenere la gloria! Mardu Pyromancer è un mazzo che è nato interamente su internet, creato da:”Selfeisek”(nickname del giocatore su MTGO) ma al momento della scrittura di questo articolo è ancora uno dei migliori mazzi del formato.


Questo non significa che fare:” Copia-Incolla” dei mazzi da internet sia la soluzione migliore, sicuramente potete farlo certo e per certi versi dovreste, ma dovreste usare internet come spunto e strumento didattico per migliorare la vostra conoscenza del gioco unito alla vostra persona.

Il meta nel mio negozio è pieno di gente che gioca reanimator? Nella side di questa lista metterò qualcosa di utile contro il cimitero!” è il tipo di frase che un giocatore dovrebbe sempre dire. Oppure anche solo intuire dalle prime azioni di gioco, quale anche sia solo giocare la terra di turno, capire fin da subito di che mazzo si possa trattare, andando ad ottenere un lieve vantaggio nei confronti del nostro avversario. Ma come siamo riusciti ad intuire ciò? L’ausilio di mezzi telematici ci ha sicuramente aiutato, piattaforme di Streaming quali Twitch o replay di tornei su Youtube ci han fornito le basi e le conoscenze per poter intuire giocate o parteze di un determinato archetipo, ma anche solo l’aver notato una lista di quel mazzo su qualche sito ci potrebbe essere stata utile per andar a raggiungere una nostra possibile intuizione.


Magic è un gioco di informazioni, risorse, abilità ed anche di fortuna ma quest’ultima se non utilizziamo al meglio i nostri mezzi e risorse per sfruttarla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *