Articoli

50 sfumature di Zombi: BR Bridgevine!

 

Bentornati a tutti ragazzi, oggi il vostro Riccardo è stato inviato in una Cripta di Sangue per indagare su uno dei mazzi più folli del momento: BR Bridgevine.

 

4 x Bloodghast

4 x Goblin Bushwhacker

4 x Gravecrawler

4 x Greater Gargadon

3 x Hangarback Walker

4 x Insolent Neonate

4 x Stitcher’s Supplier

4 x Vengevine

4 x Walking Ballista

4 x Faithless Looting

4 x Bridge from Below

2 x Arid Mesa

4 x Blackcleave Cliffs

4 x Blood Crypt

2 x Bloodstained Mire

2 x Scalding Tarn

2 x Wooded Foothills

1 x Mountain

 

Sideboard:

 

4 x Ingot Chewer

4 x Leyline of the Void

3 x Lightning Axe

4 x Thoughtseize

 

Finalmente dopo molti anni anche Bridge from Below e Vengevine sono riuscite a ricavarsi il proprio posticino nel formato Moderno, ma attenzione a non cadere nella convinzione che la lista si basi unicamente su queste due stelle; abbassare la guardia può farvi precipitare in tranelli poco piacevoli!

Infatti per questo motivo e per la sua naturale esplosività BR Bridgevine si posiziona su un ottimo gradino della scala dei mazzi “Tier” presenti attualmente.

 

 

 

Entrambe vi permetteranno di generare partenze davvero esplosive e di trasformare le vostre creature lanciate per 0 mana in simpatiche 2/2 Zombi. Per fare un esempio pratico, è possibile aprire una mano iniziale con Vengevine, Bridge from Below, Faithless Looting, Hangarback Walker, Walking Ballista, Mountain e dare il via ad una festa senza aver invitato il vostro avversario.

 

 

 

queste due simpatiche carte vi permettono di mandare le magie di cui avrete bisogno dalla vostra mano al cimitero, dandovi anche l’opportunità di scavare nel mazzo.

Spoiler: vi renderete conto che aprire una mano dov’è presente anche una singola copia di Faithless Looting è al 90% un “Keep”.

 

 

 

salve, sono Stitcher’s Supplier ed è grazie a me se oggi state parlando di BR Bridgevine.

Proprio così, quest’ultima stampa ha dato finalmente il via alla creazione di questo folle mazzo, poiché anni fa si necessitava della presenza dell’Hedron Crab per ottenere un effetto simile ed inoltre lo Stitcher’s Supplier è di tipo Zombi!

 

 

 

il Gravecrawler rende importantissima sia la presenza dello Stitcher’s Supplier e degli zombi creati da Bridge from Below, con un singolo mana nero sarà infatti possibile lanciarlo nuovamente dal cimitero, potendo così innescare ancora una volta l’abilità di Vengevine, senza dimenticare che con un Bridge from Below nel vostro cimitero vi permette di far entrare velocemente in gioco un Greater Gargadon sospeso.

Bloodghast invece è sicuramente ottimo per strappare via gli ultimi punti vita rimanenti, ma soprattutto per le interazioni che può avere con Greater Gargadon e con il Viscera Seer (non presente in questa lista), dato che non necessita della presenza di Bridge from Below al contrario del Gravecrawler.

 

 

 

Ed ecco qui il tanto citato Greater Gargadon. Ci sono diverse ragioni per cui scegliere di giocarne più copie Maindeck, ma sicuramente la principale è quella di riuscire a generare un bestione rapido fuori da rimozioni come Fatal Push o Lightning Bolt nella fase di gioco da noi più gradita (vista la sua capacità di sacrificare permanenti con velocità istantanea).

 

 

 

Come già accennato prima la loro interessante interazione con Bridge from Below e Vengevine vi permetterà di generare partenze molto veloci.

Nei game di attrito può però capitare di utilizzare Hangarback Walker come generatore di pedine volanti chumpblockanti (come ad esempio per fronteggiare un Affinity), o ancora di spendere un mana ed un turno per farlo crescere fronteggiando così un Hollow One, una Gurmag Angler o semplicemente un Rest in Peace che blocca la capacità del mazzo di generare pedine.

Anche Walking Ballista nei game di attrito trova utilità diverse, come ad esempio infliggere danni ad un vostro Gravecrawler per generare pedine con la presenza di Bridge from Below, oppure per mandare il vostro avversario sulla soglia dei 10 punti vita in modo tale che Bloodghast possa fare la sua parte o ancora, può permettervi di abbattere ottimi bloccanti come Thalia, guardian of Thraben.

 

 

 

Ed eccoci alla fine, con un tassello fondamentale per questo archetipo. Goblin Bushwhaker vi permetterà sia di menare per danni letali tramite il vostro piccolo esercito di Zombi appena creato (dato che, se potenziato, renderà rapide tutte le vostre creature) sia di vincere game post side che vedono la presenza di Rest In Peace o Leyline of the Void.

 

 

Guida alla Sideboard:

 

 

vs Umani

 

Out:

 

 

 

In questo Match Up non vogliamo creature non in grado di bloccare e facilmente bloccabili.

 

In:

 

 

vogliamo invece rimuovere qualche Aether Vial o creatura di troppo.

 

vs UW Control

 

Out:

 

 

 

Non abbiamo bisogno di una partenza troppo esplosiva, ricordiamo che il nostro avversario può facilmente risponderci con Path To Exile o Terminus quindi,

 

In:

 

 

 

vs Hollow One

 

Out:

 

 

 

Ricordate che in questo Match Up probabilmente dovrete fronteggiare una Leyline of the void:

 

In:

 

 

vs Tron

 

Out:

 

 

 

qui c’è veramente poco da dire.

 

In:

 

  

Considerazioni finali:

 

La lista che abbiamo oggi analizzato è solamente una delle molteplici che possiamo trovare su internet. Infatti bisogna prendere in considerazione molte variabili di building del mazzo, come ad esempio l’aggiunta del prima citato Viscera Seer che in combinazione con Bloodghast e Bridge from Below potrebbe farvi anche un bel caffè macchiato freddo al vetro! O ancora inserire Endless One che potrebbe andare a prendere il posto dell’Hangarback Walker visto che non viene influenzato dall’utilizzo del cimitero, oppure inserire qualche copia di Overgrown Tomb o Stomping Ground per avere fonti di mana verde, accedendo cosi a carte in side come Ancient Grudge, Assassin’s Trophy o Destructive Revelry, in modo da poter fronteggiare gli hate dei vostri avversari (Relic of Progenitus, Rest in Peace, Leyline of the Void, Grafdigger’s Cage)
Come potete intuire, è un mazzo ancora tutto da scoprire, quindi non vi resta che montarlo e provare di persona le sue potenzialità!

 

Per oggi è tutto, fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti! Ci vediamo alla prossima analisi!

 

Riccardo Gabrielli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *